Tenuta della Luia – Passione e tradizione, la loro singolare essenza

Tenuta della Luia – Passione e tradizione, la loro singolare essenza

Tenuta della LuiaLa dolce terra di Toscana ci accoglie e ci avvolge di nuovo tra le sue dolci “braccia/colline”.

Ci ritroviamo in Luia frazione di Certaldo via Trento, n.32 presso la “Tenuta della Luia” ospiti della famiglia Gori proprietari della tenuta, in compagnia di Gianni Gori responsabile tecnico dell’azienda nonché ottimo padrone di casa, il quale insieme agli altri membri della famiglia, hanno saputo accudire e accompagnare la storia e migliorare veramente le colture appartenenti ai luoghi che abitano contribuendo grandemente a mantenere la Toscana e l’Italia ai primi posti nel mondo in questi ambiti.

Riprendendo le informazioni dal sito http://www.tenutadellaluia.com.
“Sulle dolci colline del Valdelsa, situata a metà percorso fra Firenze e Siena nel territorio del comune di Certaldo, patria di Giovanni Boccaccio la Tenuta della Luia vede le sue origini nel lontano 1963 quando fu acquistata da Nello Gori essendo un tuttuno con la Località omonima (LUIA frazione di CERTALDO). La proprietà, già allora, comprendeva un’elegante villa, terreni coltivati a vigna ed ulivo e una cantina.
Nel più recente 1998 con l’avvento della terza generazione, Gianni e Duccio Gori , con la supervisione del padre Alessandro, dato il grande potenziale produttivo dei terreni che caratterizzano la proprietà, è apparso inevitabile indirizzare una parte della produzione ad un livello qualitativo più consono alle nuove esigenze del mercato. La loro passione, l’attaccamento alla terra e alla proprietà è alla base di un importante progetto di rivalutazione e potenziamento dell’azienda di famiglia. Infatti viene ristrutturata e portata ai vecchi splendori la Villa, e rinnovato il vigneto.”

Gianni Gori ci dice che la superficie totale dell’azienda è di 50 ha, il vigneto occupa 30 ha mentre l’uliveto 10 ha.

Sono venuti a conoscenza delle macchine e della tecnologia Martignani in seguito alle indicazioni ricevute da tecnici agrari e agronomi, navigando sulla rete e visitando i siti della Martignani srl, i social network e i forum di settore.

Attualmente la Tenuta della Luia si avvale di un nebulizzatore pneumatico Martignani B612 acquistato nel gennaio del 2005.
I risparmi conseguiti in seguito all’utilizzo del nebulizzatore pneumatico Martignani possono condensarsi nelle informazioni che seguono:

  • risparmio di tempo: 50%
  • risparmio di manodopera: 50%
  • risparmio di acqua: 70%
  • risparmio di prodotto chimico: 15%

A conclusione della piacevolissima chiacchierata il sig. Gori ci fa notare:

Tenuta della Luia“Grazie a questo dispositivo, i vigneti che si trattavano prima con 2 trattori , 2 atomizzatori e 2 persone, adesso si fa con 1 trattore solamente e con il modello B612 da 1000 lt , il tutto in quasi lo stesso tempo e risparmiando molta acqua.
Dal 2005 che trattiamo a 100 lt\ha a filari alternati e non abbiamo mai riscontrato problemi tali da far cambiare strategia nemmeno in annate con intense piogge.
Inoltre, visto che lo stato dell’uva è sempre eccellente, cessiamo in genere i trattamenti nella terza settimana di luglio, senza piu’ trattare con antimuffe o altro.
L’uva rimane in perfetto stato fino al periodo di raccolta.

Certo che anche i vicini hanno uva sana, ma chissà quanto hanno speso per ottenerla e soprattutto, vedendoli con i miei occhi, ad agosto e settembre sono a trattare con vari prodotti antimuffa etc.

Il nebulizzatore elettrostatico B612 è molto potente e di semplice utilizzo, in quanto permette facilmente di variare la portata di acqua in base al sesto d’impianto, ma anche affidabile e costruito con materiali ottimi (metallo zincato, bulloneria in acciaio inox).

Quest’anno con questa stagione caratterizzata dalle pessime condizioni ambientali la velocità’ di 9,6 km\h potrebbe apparire un pò elevata, ma per ora , a parte qualche bolla sporadica di peronospora nelle zone più basse e umide, non ci sono problemi tali da ridurre la velocità.

A distanza di 7 anni , abbiamo smesso di quantificare il risparmio, rimane solo di godere dell’ottimo vino prodotto dalle stupende uve trattate con il principio Martignani.
Un frutto piu’ sano , non solo richiede un minor utilizzo di solfiti, ma da vita anche ad un vino piu’ longevo.”

Cos’altro dire?
Un grazie alla famiglia Gori che ci ha accolto con tanta simpatia e un augurio sincero di mantenere e perché no migliorare ulteriormente quanto di buono sta già facendo, magari la prossima volta ci si ritroverà per trattare l’acquisto di un altro nebulizzatore pneumatico elettrostatico Martignani… 😉

Cliccare sull”immagine che segue per vedere il video relativo al test sul dispositivo elettrostatico Martignani

Tenuta della Luia

Cliccare sull”immagine sottostante per vedere il nebulizzatore pneumatico elettrostatico Martignani “al lavoro”

Tenuta della Luia